Arte a Palazzo Lombardesco

Pubblicato il

Al Palazzo Lombardesco, dal “26 agosto al 3 settembre 2017, la rassegna di pittura “Caotiche Impressioni”. In esposizione una serie di opere yuta su tavola che ho eseguito nel 2008-2009, con una tecnica molto particolare, dei “segni impressi”. Inoltre si potranno ammirare alcune  sculture in terracotta patinata dalle piccole dimensioni  che ho eseguito tra 1998 e il 2002. Saro’ presente tutte le sere e i pomeriggi di sabato e domenica, lieta di fare la conoscenza di tutti quelli che verranno a visitare la mostra.

 

 

Caotiche impressioni

Pubblicato il

Durante la mia attività artistica, dopo un lungo periodo dedicato all’arte figurativa, ho sperimentato varie possibilità espressive della materia, da manipolare e trasformare in oggetto d’arte. Dal 2007 al 2012 ho eseguito una serie di tavole di grandi dimensioni con tecnica mista su yuta, dalla cifra originale e raffinata, una tecnica particolare fatta di “segni impressi”, senza l’uso del pennello. Colori sobri su fondo chiaro,  riproducono vedute paesaggistiche, caotiche e disordinate, delle nostre città. Inoltre invito a visitare la Gallery, alla categoria “Informale”, per vedere alcune opere eseguite con questa tecnica particolare, dei “segni impressi”.

Una parete bianca da decorare

Pubblicato il

La passione per la pittura non ha confini, anche una nuda parete bianca, con colori, pennelli e un po’ di fantasia può diventare un’ un’opera d’arte. Anche i meno esperti dell’arte pittorica possono cimentarsi, basta saper scegliere il soggetto adatto. Una cameretta per bambini, una stanza da letto, un salotto o qualsiasi altro angolo della casa possono essere i  luoghi giusti da decorare  e impreziosire. Da molto tempo desideravo dipingere una parete della mia stanza da letto. Mi sono decisa, ho scelto un motivo floreale monocromo, un intreccio di rami, foglie e fiori di colore Rosso Venezia, su fondo chiaro. Il lavoro è appena iniziato ma promette bene. Un roseto, che si dirama sopra la testata del letto padronale, darà un tocco glamour alla stanza.

 

 

Fermare il momento

Pubblicato il

Mi piace posare l’occhio sul mirino, trattenere il respiro e fermare il momento  immortalando una persona,  uno sguardo, un oggetto, un paesaggio o uno scorcio.  Mi piace fotografare  per comunicare e per ricordare, cercando di  toccare il cuore dell’osservatore. Mi piace fotografare per fermare il tempo e racchiudere in un’immagine l’istante perfetto.

Risvegliare l’eterno bambino dentro di noi

Pubblicato il

Da alcuni anni mi dedico con passione all’insegnamento della pittura con l’obiettivo di guidare ed esplorare la creatività di chi desidera avvicinarsi a questa meravigliosa arte. Un percorso che permette di trasformare e migliorare la capacità di espressione entrando in contatto diretto con le proprie emozioni, risvegliando l’eterno bambino dentro di noi. Un’esperienza che vivo come un’avventura emozionante perchè, coinvolgere e sensibilizzare le persone alla cultura e all’espressione artistica, è una sfida impegnativa ma molto gratificante.